Ricordano Miro: Cla "se li fuma” tutti!

Cassano Magnago (Varese) ha preso il via il dodicesimo raduno cicloturistico di 74 chilometri in compagnia di ex professionisti "In bici ricordando Miro", dedicato al campione varesino Miro Panizza (1945-2002).

Numerosi i rappresentanti del Pedale Novatese tra cui spicca Claudio vincitore della crono scalata Boarezzo di Valganna (alpe del Tedesco)

Clicca a destra e sinistra delle foto per scorrere 

Punto di partenza (ore 8.45) e traguardo della manifestazione, organizzata dalle società ciclistiche cassanesi e pro loco di Valganna, sarà Villa Oliva. Percorso: Cassano Magnago, Santo Stefano, Cavaria, Albizzate, Castronno, Gazzada, Varese, Induno Olona, Ganna, Boarezzo (ristoro), indi ritorno a Cassano Magnago (Villa Oliva). 

Panizza, scalatore purosangue, vinse 28 corse in 19 anni di professionismo (dal 1967 al 1985); di spicco i successi nelle tappe della Maddalena (1975) e del Bondone (1978) al Giro d'Italia e la tappa pirenaica St. Lary-Pau al Tour de France (1976). Suo rimane ancora il record di presenze al Giro d’Italia con diciotto partecipazioni (sedici i Giri d’Italia portati a termine).
Nel 1980 vestì per sei giorni la maglia rosa e concluse al secondo posto alle spalle di Hinault, nel 1974 fu quarto nella classifica finale del Tour de France dominato da Merckx. Sue due edizioni del Giro dell'Etna e poi successi anche al Giro di Romagna, Milano Torino e Giro del Friuli, cinque i mondiali corsi su strada dove nel 1980 colse un 4° posto nella prova iridata vinta da Hinault a Sallanches (Fra).

 

 

Articolo precedente Prossimo articolo